Sostenibilità del credito

Sostenibilità
Sostenibilità del credito
  • La ISCC si impegna a concedere, alla comunità con difficoltà economiche, una seconda possibilità in termini finanziari, attraverso un approccio etico sostenibile che passa per la re-inclusione finanziaria del debitore
  • Gestire, il credito problematico con un approccio sostenibile, seguendo principi etici, rispettando i clienti ed attivando processi di riabilitazione, é una priorità per ISCC. Per questo motivo sono stati definiti i seguenti obiettivi strategici:
    1. adottare un approccio collaborativo alla gestione dei crediti deteriorati, attraverso piani di rimborso sostenibili, privilegiando soluzioni stragiudiziali
    2. integrare i criteri ESG nei processi di gestione del credito e di gestione del rischio, sia in fase di due diligence che post-closing
    3. contribuire all’educazione finanziaria delle imprese e della collettività
  • La ISCC adotta un approccio collaborativo alla gestione del credito, abbracciando un dialogo costruttivo volto a ripristinare le posizioni finanziarie critiche e a garantire un futuro migliore ai propri clienti. Al fine di garantire la valutazione, l’assunzione e la gestione corrette e informate dei rischi ESG, la ISCC si impegna a integrare i criteri ESG nella valutazione, gestione e rendicontazione dei rischi del portafoglio crediti, compresi i rischi ambientali, sociali e normativi
  • La ISCC ritiene che contribuire all’educazione finanziaria delle imprese sia fondamentale per prevenire l’uso improprio della leva finanziaria e per evitare situazioni di indebitamento insostenibile.
  • La ISCC si impegna a promuovere progetti e iniziative volte a diffondere una cultura finanziaria che promuova la consapevolezza dell’adeguato livello di indebitamento quale strumento di finanziamento fondamentale per le imprese, in particolare le PMI, che spesso hanno accesso a forme limitate di finanziamento.
Sostenibilità